Chi ha inventato l’uncinetto è un genio!

Più gli oggetti sono semplici e funzionali e più li adoro. Per questo voglio iniziare la rubrica dedicata all’uncinetto con un elogio a questo semplice, ma duttilissimo strumento, che ci consente con un filo di ottenere bellissime creazioni.

Perché imparare a lavorare all’uncinetto?

 

  • perché, una volta imparati i punti base, che si contano sulle dita di una mano, la tecnica è appresa. I vari punti fantasia, più o meno complicati, non sono altro che la combinazione dei punti base

  • perché dà risultati immediati e quindi enorme soddisfazione

  • perché il costo degli strumenti è davvero irrisorio, dal momento che servono solo l’uncinetto (dipende dal tipo, ma siamo fra i 2 e i 10€ massimo massimo), il filo, una forbice e un ago a punta arrotondata per la lana

  • perché si può lavorare e portare ovunque, anche in vacanza. Gli strumenti necessari occupano pochissimo posto e quindi non servono spazi di lavoro ampi e dedicati. Mi verrebbe da dire, basta un posto in cui sedersi, ma l’uncinetto si può fare anche stando in piedi.

  • perché è ecologico: non necessita di corrente elettrica o batterie, l’energia richiesta viene dal movimento della mano ed è pochissima.

  • perché il lavoro può essere interrotto in qualsiasi momento, senza l’assillo di perdere punti per strada o di dover arrivare alla fine del giro.
  • perché è un ottimo riempitivo per i momenti morti: mentre aspetto che cuocia la pasta o sono in sala di attesa dal medico o sotto il casco dalla parrucchiera o mentre attendo che finisca la lezione di pianoforte di mio figlio, posso andare avanti con il mio progetto.
  • perché, almeno che non si abbiano scadenze immediate tipo per il compleanno del moroso o per la nascita di qualche nipote, è un’esperienza rilassante

  • perché, mentre si “uncinetta”, si può anche parlare e socializzare con chi ci è vicino.

Vi ho incuriositi a provare questo fantastico strumento? Allora vediamo 10 consigli utili per iniziare a usare l’uncinetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *