3 fiocchi di neve all’uncinetto

Ci siamo quasi, fra pochi giorni è Natale! Se siamo stati previdenti, a questo punto avremo già realizzato i nostri bei regali fatti a mano come la sciarpa a punto V o il berretto con pon pon. Quello che mi piace dei regali artigianali è che hanno un elevato grado di personalizzazione, perché per crearli bisogna andare alla ricerca del modello, dei materiali e dei colori che si accordino ai gusti e allo stile del destinatario/a. E tutto il tempo che si investe in questo lavoro di progettazione e realizzazione conferisce un valore aggiunto al regalo stesso. Quindi perché non aggiungere un ulteriore tocco personale anche alla confezione magari con un bel fiocco di neve? I cristalli di ghiaccio hanno infatti delle forme molto decorative che possono andar bene anche per ornare le nostre strenne natalizie. Inoltre in questo modo, facciamo anche una scelta ecologica: niente fiocchi e nastri usa e getta, ma fiocchi di neve all’uncinetto, che poi possono essere appesi all’albero o sui vetri delle finestre.

In questo post vi propongo tre modelli tratti da tre differenti siti, che presentano anche altri tutorial, nel caso vi faceste prendere la mano. Il rischio c’è, perché il tempo di realizzazione è davvero poco e i risultati danno grandi soddisfazioni! Ho scelto fonti con gli schemi grafici, in modo che non ci sia il problema della lingua, ma per chi avesse dimestichezza con l’inglese, c’è un sito dedicato esclusivamente ai fiocchi di neve all’uncinetto snowflakespatterns.wordpress.com.

Occorrente

  • uncinetto di acciaio da 1,5 mm (UK 2 1/2; USA 7)
  • filo di cotone bianco
  • forbici
  • ago sottile a punta arrotondata

Punti e simboli utilizzati

           catenella

      maglia bassissima

         maglia bassa

              maglia alta

 

Il primo modello è tratto dal sito wonderfuldiy.com ed è il terzo nella pagina. Misura finale del diametro 13 cm.

 

Il secondo modello è pubblicato sul sito uncinettoecrochet.blogspot.it contrassegnato con il numero 95. Non riuscendo a capire il simbolo del punto d’inizio, ho avviato 6 catenelle e le ho chiuse a cerchio con una maglia bassissima. Il risultato è simile a quello della foto riportata. Misura finale del diametro 13 cm.

 

Il terzo modello è tratto dal sito hobbylavorifemminili.it ed è l’ultimo nella pagina. Come per il modello precedente, per il cerchio iniziale ho lavorato 6 catenelle. Misura finale del diametro 9 cm.

A tutti ho aggiunto un’asola di filo in modo che si possano appendere.

 

Come “congelare” i fiocchi di neve?

Per dare la forma definitiva ai nostri ficchi di neve bisogna prima inamidarli, o meglio, immergerli in una mistura fatta metà di acqua e metà di colla vinilica. I lavori vanno poi strizzati e fissati lungo il perimetro con un bel po’ di spilli a un pezzo di polistirolo, a una bacheca di sughero coperta con un foglio impermeabile o a un cuscino consistente coperto da un asciugamano, come ho fatto io.

Bisogna prestare particolare attenzione alle punte e alla forma complessiva, che deve risultare simmetrica. A questo punto basta lasciar asciugare 24 ore, rimuovere gli spilli e i fiocchi sono pronti!

Tu neve scendi ancor, lenta, per dare gioia ad ogni cuor…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *