Puntaspilli diy

3 puntaspilli fai da te – free tutorial

Buon 2018 a tutti! Con il nuovo anno prendono il via anche nuovi progetti e nuove idee. Il mio proposito per quest’anno è di riuscire a pubblicare almeno un articolo per ogni rubrica del blog. Comincio con tre puntaspilli, già annunciati in uno dei primissimi post che ho pubblicato.

Dopo i 10 consigli e gli attrezzi per iniziare e alcune risorse da consultare, infatti, facciamo ora un po’ di pratica e costruiamo uno strumento molto utile da aggiungere a quelli che abbiamo comprato in negozio: il puntaspilli. Per chi come me ha un rapporto un po’ difficile con gli spilli, che sembrano avere vita propria e schizzare ovunque, ecco tre modelli per risolvere il problema: uno da indossare, uno da applicare alla macchina da cucire e uno da tenere sul tavolo di lavoro.

Il primo modello ci viene proposto da Alessia Gribaudo che sul suo sito Alessia crap&craft pubblica il tutorial. Si tratta di un anello morbido a forma di piramide che può essere davvero sempre a portata di mano. L’autrice stessa ne propone una versione ingrandita da mettere al polso. Ecco la mia personale realizzazione, in cui non ho piegato l’angolino a una delle due estremità, in modo da poter aggiungere una chiusura con bottone automatico, che secondo me rende più facile metterlo e toglierlo. Io ho usato un quadrato di stoffa 15×15 cm, ma ognuno è meglio che misuri la grandezza del quadrato in base alla diagonale che dovrebbe corrispondere alla misura del polso più qualche centimetro.

Puntaspilli diy da polso

 

Il secondo modello è da applicare alla macchina da cucire, in modo da averlo sempre vicino, man mano che si cuce e si tolgono gli spilli. Mi sono ispirata ad un’idea di Eleonora, che trovate sul suo blog E se ci riesco io. Si tratta di un simpatico fiore imbottito a cui io ho applicato un elastico, invece della fascetta di stoffa, in modo che rimanga più fermo. La lunghezza dell’elastico da usare varia in base alla grandezza del braccio della vostra macchina da cucire. Basta fare una prova.

Puntaspilli diy per macchina da cucire

 

Infine vi propongo un modello da tavolo che trovo davvero geniale, perché combina il riciclo dei vasetti di vetro, il puntaspilli e un contenitore per tenere in ordine la minuteria. Si prende un vasetto di vetro e si aggiunge sul tappo un cuscinetto morbido. L’operazione può essere fatta in due modi:

  1. tagliando un cerchio nel centro del tappo e poi facendo emergere il cuscinetto spingendolo verso l’esterno come suggerisce Amy Sinibaldi nel suo tutorial (in inglese ma le immagini rendono il procedimento chiaro);
  2. incollando il cuscinetto direttamente sul tappo e poi rifinendo il bordo laterale con un nastro o un pizzo come proposto su prettydesign.com (ultimo progetto in fondo alla pagina).

Io ho realizzato la prima soluzione, ma aggiungendo il dettaglio della passamaneria del secondo.

Puntaspilli diy da tavolo

Sarei curiosa di vedere i vostri lavori, quindi se avete piacere condividete qui le vostre foto.

Buon lavoro!

2 pensieri su “3 puntaspilli fai da te – free tutorial

    1. Ciao Eleonora!
      Grazie a te per il chiarissimo tutorial. Pensa che quando mia mamma ha visto il puntaspilli sulla mia macchina da cucire, ne ha voluto subito uno anche lei. Bella idea, complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *