Kit cucito

Kit cucito da viaggio, pronti per le vacanze

Si avvicina l’estate e di conseguenza le meritate vacanze al mare, al lago o in montagna. Alcuni di voi partiranno già a giungo. Quindi non possiamo trovarci impreparati e non pensare ad inserire in valigia un piccolo kit di cucito per tutte le piccole riparazioni ed emergenze sartoriali che possono accadere anche in vacanza.

In commercio ne esistono diverse più o meno compatte che raccolgono la dotazione essenziale: aghi, fili di diversi colori, bottoni semplici e automatici, infila ago, spille da balia, spilli e una piccola forbice. Ne posseggo una anch’io, ma mi sono chiesta se fosse così difficile autoprodursi un kit da viaggio. Andando a caccia d’idee sul web, ho scoperto che è molto più semplice di quello che sembra.

Kit cucito

In particolare ne ho trovato uno che è quasi un ready made ricavato da una vecchia custodia per occhiali. Ovviamente si è subito accesa la curiosità non fosse altro che per il riciclo di un oggetto che abbiamo in casa, ma che è inutilizzato. Di solito, infatti, quando si compra un nuovo paio di occhiali, la custodia viene sempre data in omaggio e negli anni se ne accumulano parecchie, sicuramente molte di più di quelle che servono. Ben venga allora un loro riuso intelligente e creativo.

L’idea viene da un vecchio pin su Pinterest che purtroppo non rimanda più alla pagina con il tutorial. In realtà, se decidiamo di non foderare interno ed esterno della custodia, le operazioni sono abbastanza semplici. Basta aggiungere un piccolo cuscinetto per gli spilli e volendo della fettuccia come supporto per bottoni e spille da balia. Vediamo come procedere.

 

OCCORRENTE

  • vecchia custodia per occhiali
  • scampolo di stoffa del colore desiderato
  • un bottone coordinato alla stoffa (facoltativo)
  • imbottitura
  • un pezzo di fettuccia o di nastro
  • colla vinilica
  • ago e filo
  • macchina da cucire (facoltativa)

 

Iniziamo con il cuscinetto puntaspilli. Apriamo la custodia e misuriamo la larghezza all’interno. Per me sono 5 cm. Tagliamo due quadrati di stoffa con il lato della misura precedente più 2 cm che servono per cucitura e imbottitura. Se vogliamo avere un risultato professionale, possiamo anche tagliare una sagoma con angoli smussati o tondeggiante che riprenda la forma della custodia. Questo non influisce sui vari passaggi che dobbiamo compiere.

Mettiamo i due pezzi di stoffa dritto contro dritto, fissiamoli in posizione con alcuni spilli ed eseguiamo una cucitura lungo il perimetro a 0,5 cm dal margine. IMPORTANTE è lasciare qualche centimetro di apertura! A questo punto rifiliamo gli angoli con dei tagli a 45° e rivoltiamo sul dritto con l’auto di un uncinetto o di una penna per i punti più difficili. Inseriamo l’imbottitura uniformemente in tutto il cuscino.

Kit cucito

Ora possiamo chiudere il cuscino con qualche punto invisibile a mano, possibilmente con lo stesso filo che abbiamo usato per le altre cuciture. Ed ecco il puntaspilli finito.

Facoltativamente, come decorazione, possiamo cucire al centro un bottone facendo passare l’ago da parte a parte e tirando con forza per creare l’effetto trapunta.

Kit cucito

Dedichiamoci ora ai supporti per spille da balia e aghi. Ho pensato che la cosa più semplice fosse di incollare nella parte superiore della custodia dei pezzi di fettuccia o di nastro, da momento che non è possibile cucirli. Considerare una lunghezza che sia leggermente eccedente quella desiderata, in modo che i supporti siano lenti.  Prima di incollarli, passare le estremità sopra la fiamma di un accendino per evitare sfilacciamenti.

Kit cucito

Ed ecco fatto! Un bellissimo kit da cucito fatto a mano, ricicloso e personalizzato, pronto da mettere in valigia per il prossimo viaggio.

Buone vacanze!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *